+39 348 6728 595
arboricolturaperelli@gmail.com

Dimostrazione di Tree Climbing a Pontecchio Polesine (Rovigo)

Dimostrazione di Tree Climbing a Pontecchio Polesine (Rovigo)

Tree Climbing Ferrara – Arboricoltura Perelli: dimostrazione tree climbing sul Cedrus Deodara

Il contesto in cui in cui la ditta Treeclimbing Ferrara ha dato dimostrazione teorico pratica di lavoro, era un Cedrus Deodara o Cedro dell’Himalaya di età secolare.

La pianta misurata nella sua circonferenza massima misurava 3,50 m., ciò ha fatto dedurre che l’esemplare superasse i 125 anni di età. La sua altezza misurata dal colletto alla parte apicale registrava 33 m. e la chioma nel suo diametro complessivo sviluppava all’incirca 28 m..

Cenni di moderna arboricoltura

I ragazzi dopo la breve ma esauriente spiegazione dell’Agrotecnico Daniele Perelli, relativa alla descrizione dei vari materiali idonei al lavoro utilizzati dai tree worker, sono stati informati sulle possibilità di intervento consentite grazie a questa nuova tecnica di arboricoltura:

  • la potatura: tecnica non solo di asportazione dei rami, ma attività necessaria alla conservazione dell’integrità strutturale della chioma e come forma di preservazione dello stato di sicurezza dell’ambiente naturale. Sicurezza necessaria per soddisfare le esigenze degli uomini ma idonea al mantenimento dell’equilibrio ecologico delle piante di alto fusto;
  • il consolidamento: tecnica non invasive tramite l’utilizzo di corde cave a basso tasso di allungamento e alta durata di impiego per garantire il consolidamento dei rami;
  • l’abbattimento controllato: inteso non come forma di pura e semplice eliminazione fisica di un soggetto arboreo, ma come alternativa ad interventi non corretti su alberi di alto fusto che, a causa della crescita in ambienti fortemente antropizzati, ne suggeriscono la diretta sostituzione.

Dimostrazione pratica di tree climbing

Al termine della parte teorica il Tree worker Mauro Perelli a sviluppato la parte pratica. Con l’ausilio delle tecniche di tree climbing ha dimostrato la velocità e la tecnica con la quale è possibile accedere alla parte alta dell’albero, spostandosi mediante l’utilizzo di una fune doppiata, all’interno della tridimensionalità dello spazio della chioma del Cedro dell’Himalaya scelto per l’esibizione.

I giovani studenti sono rimasti molto colpiti dalla velocità con cui il climber spostava la propria posizione da un ramo all’altro, riuscendo ad allungarsi fino a toccare le parti più esterne delle fronde. Il tutto realizzato in maniera estremamente sicura, metodica ed efficace.

Ottima giornata di divulgazione delle tecniche di Tree Climbing



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per fornire alcuni servizi. Cliccando sul bottone "OK, accetto ne consentirai l'utilizzo. Maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi